Augusto BUCCHIA

|
Data di nascita: 
1844
Comune di nascita: 
Breganze (VI)
Stagioni: 
1908-1911
Note biografiche: 

Il Gen. Comm. Augusto Bucchia (nato a Breganze nel 1844 e morto a Vicenza nel 1912), fu presidente dell'ACIVI dal 1908 al 1911.

Il 19 gennaio 1908, dopo le accettazioni delle dimissioni del prof. Scarpa, vengono indette le nuove elezioni per la formazione del nuovo Consiglio Direttivo e la Presidenza, il Gen. Comm. A. Bucchia diventerà così il secondo presidente nella storia del Vicenza Calcio. In detta riunione viene stabilito che i soci atleti, oltre alla quota annua, debbano versare ad ogni seduta di allenamento dai 10 ai 20 centesimi. Ed erano tutti sempre presenti. Il 4 dicembre 1908 avviene la fusione alla presenza di ben 160 Soci tra la ASSOCIAZIONE del CALCIO in VICENZA e l'OLYMPIA, squadra vicentina, che era diventata un'ottima Società e decidono di dare vita alla nuova ASSOCIAZIONE del CALCIO di VICENZA, qualcuno deve aver suggerito alle due Direzioni cittadine di non logorarsi fra di loro, ma di unire i loro sforzi nell'intento di creare un maggior lustro al calcio cittadino. Anche dopo questa fusione, risulterà presidente il Gen. Comm. A. Bucchia. La buona volontà e l'amore per Vicenza erano prevalsi e, unendo ogni comune intento, si poteva ben sperare nelle annate successive.

Nei quattro anni di presidenza del Gen. Comm. A. Bucchia, il Vicenza vince il Campionato Veneto nel 1908, arriva secondo nel 1909 e rivince il Campionato Veneto nel 1910, nella stagione 1910-11 vince il Campionato Veneto-Emiliano arrivando alla finalissima scudetto persa poi con la fortissima Pro Vercelli con i risultati di 3-0 e 2-1 sempre a favore degli avversari. Vince inoltre la "Coppa Vicenza" il 12 aprile 1909 e il 26 dicembre 1909 (edizione anticipata).

L'1 luglio 1911, i Soci si riunivano in seduta straordinaria per la elezione del nuovo consiglio Direttivo il quale elegge come nuovo Presidente l'ing. Virgilio Tonini.

 da ACIVI LA NOBILE PROVINCIALE 

Ordine alfabetico: 
B