SAMBENEDETTESE-VICENZA

| |
Stagione: 
2017-2018
Data: 
2018-03-21
Partita: 
SAMBENEDETTESE-VICENZA
Risultato: 
2-1
Reti: 
67' Miracoli (S) su rigore, 77' Di Massimo (S), 83' Ferrari (V)
Stadio: 
Riviera delle Palme di San Benedetto
Formazione locale: 

SAMBENEDETTESE (3-4-3) Perina, Conson, Miceli, Di Pasquale; Mattia, Gelonese, Bacinovic, Tomi; Bellomo (55′ Esposito), Stanco (65′ Miracoli), Valente (65′ Di Massimo)

A disposizione: Pegorin, Haxhiu, Patti, Demofonti, Candellori, Bove, Austoni, D’Intino. Allenatore: Ezio CAPUANO


Formazione ospite: 

VICENZA (4-3-1-2) Valentini, Malomo (72′ Bianchi), Crescenzi, Milesi, Giraudo (88′ Lucca); Tassi, Romizi, Giorno (69′ Giacomelli); De Giorgio; Comi, Ferrari

A disposizione: Fortunato, Costa, Magri, Ferchichi, Bangu, Tardivo, Giusti. Allenatore: Nicola ZANINI

Note: 

Fonte cronaca partita e pagelle www.biancorossi.net

PRIMO TEMPO

3’ lungo cross in area di De Giorgio verso Ferrari, esce Perina e blocca in presa anticipando l’attaccante biancorosso

10′ gara che finora non ha ancora registrato tiri in porta ma è finora buono l’impatto con il match del Vicenza che sta sostanzialmente facendo la partita

13′ ci prova De Giorgio su punizione centrale dalla media distanza, la conclusione finisce altissima sopra la traversa

15′ apertura dell’ex Bellomo, verso Mattia che da fuori area calcia un destro esterno che non impensierisce Valentini, terminando distante dai pali

19′ verticalizzazione verso Stanco su cui Valentini esce di piede, bloccando il possibile pericolo

26′ sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpo di testa di Conson che colpisce fortunatamente in modo debole e Valentini può bloccare

 30′ rapido contropiede condotto da De Giorgio che apre per Comi, palla messa in area dall’attaccante ma ancora una volta manca la finalizzazione decisiva

33′ su angolo battuto da De Giorgio la palla arriva a Tassi che prova il destro, la palla esce di poco a lato alla destra di Perina

37′ su assist di Stanco, Valente da posizione angolatissima trova lo spazio per una conclusione rasoterra che Valentini in maniera un po’ goffa respinge in angolo

39′ discesa sulla destra di De Giorgio che crossa verso il secondo palo per Ferrari, il ponte dell’attaccante verso Comi viene deviato in corner da Tomi

40′ punizione di De Giorgio che sorvola l’area di rigore terminando sul fondo poco distante dal secondo palo, protesta moltissimo Comi lamentando una trattenuta alla maglia

45′ apertura di Ferrari per Giraudo che poco dentro l’area prova a battere col mancino ma trova l’opposizione di Miceli

45′+1′ fischia Carella decretando la chiusura delle ostilità per questo primo tempo che il Vicenza ha ben giocato, tenendo il campo con discreta personalità e arrivando più volte dalle parti di Perina, anche se purtroppo senza mai impegnarlo in maniera oltremodo pericolosa 

SECONDO TEMPO

47′ colpo di testa di Stanco poco fuori dall’area piccola, l’attaccante fortunatamente non c’entra lo specchio della porta

58′ tira Gelonese dai trenta metri ma il tiro è sbilenco e arriva lento tra le braccia di Valentini

60′ punizione da posizione centrale una decina di metri fuori dall’area di rigore per un fallo subito da Ferrari. Calcia De Giorgio a giro e la palla esce di pochissimo oltre l’incrocio dei pali 

67' GOL DELLA SAMBENEDETTESE: calcio di rigore accordato per un fallo di Giorno su Mattia. Dal dischetto Miracoli batte Valentini con un preciso sinistro a fil di palo 

76′ serie di finte in area di Esposito che poi prova una conclusione da distanza ravvicinata rimpallata in corner 

77' GOL DELLA SAMBENEDETTESE: Miracoli fa sponda per Esposito che verticalizza per Di Massimo in sospetta posizione di fuorigioco. Il tocco sotto misura del neo entrato batte Valentini, apparso non esente da colpe, su un tiro non irresistibile

83' GOL DEL VICENZA: cross dalla sinistra di De Giorgio che Ferrari all’altezza del primo palo sfiora di testa prolungando la traiettoria della palla che rotola in rete sul palo distante 

90′+3′ ottimo assist all’indietro per Lucca che libera Comi al tiro dal limite, la conclusione dell’attaccante purtroppo è alta sopra la traversa

90'+4′ nonostante le reiterate perdite di tempo nel finale , Carella non aggiunge un secondo ai quattro minuti di recupero decisi e fischia la fine. Seconda sconfitta consecutiva per i biancorossi 

 

Pagelle della partita "SAMBENEDETTESE-VICENZA"

Valentini 5,5: nelle due indecenti piscine di fango che sono le aree di rigore del “Riviera delle Palme”, viene più volte chiamato in causa. Buone l’uscita su Stanco nel primo tempo, meno quella su Di Massimo nel raddoppio della Samb, dove l’impressione è che potesse fare meglio. Sul rigore, ben calciato da Miracoli, nulla può. Malomo 6: attento soprattutto alla fase difensiva che cura senza spingere troppo sulla fascia, forse anche perché non al meglio. Bianchi 5,5: sorpreso dall’inserimento di Di Massimo sul secondo gol dei padroni di casa, anche se la posizione dell’attaccante rossoblu sembra molto sospetta. Crescenzi 6: discreto il lavoro su Stanco, qualche difficoltà in più su Miracoli, ma non è centralmente che il Vicenza soffre in questa partita. Milesi 6: riportato alla sua posizione naturale si disimpegna anche lui senza grandi affanni, anche in fase di costruzione del gioco. Giraudo 5,5: tagliato fuori dall’uno due Gelonese-Mattia nell’azione che porta al rigore della Samb, sulla sua fascia di competenza fatica dovendo ricorrere più di qualche volta al fallo. Lucca s.v.: esordio in biancorosso per il giovane classe 2000, nei pochi minuti in campo riesce a servire un assist interessante per Comi, purtroppo non sfruttato al meglio. Tassi 6: molto attivo nel primo tempo, va anche al tiro su azione d’angolo con un destro che poteva aver sorte migliore. Cala nella ripresa, come tutta la squadra. Romizi 6: il campo non è di quelli che permettono grandi giocate di fino ma lui è anche combattente. Cerca di cucire e se serve anche randellare. E’ tra quelli che nel finale ne hanno di più andando anche a sacrificarsi in chiusura. Si innervosisce nel finale, complici anche le irritanti perdite di tempo dei giocatori di Capuano. Giorno 5: altra gara poco brillante per l’uomo del match di Salò. Il rigore concesso da Carella per il suo fallo su Mattia è sicuramente generoso, ma lui è colpevolmente in ritardo sulla chiusura e ingenuo nell’intervento sull’avversario. Giacomelli 5,5: unico vero cambio tattico disponibile per mister Zanini – che la dice lunga sulla profondità attuale della panchina biancorossa – non gli riesce di incidere, in quella che probabilmente sta diventando la sua stagione più anonima con la maglia del Vicenza. De Giorgio 6,5: ecco, avesse giocato così col Sudtirol, magari il risultato sarebbe stato diverso… Imprendibile per la difesa della Samb, nel primo tempo, più defilato nella ripresa dove comunque mette insieme una punizione fuori di un soffio e l’assist per il gol di Ferrari. Neanche a dirlo, serve una partita così anche con il Renate. Comi 5: il Vicenza stenta ad andare a rete, anche perché lui è con le polveri bagnate da tempo. E’ vero che a Trieste, con il Sudtirol e anche nella gara con la Samb, è al centro di episodi più che dubbi ai suoi danni in area di rigore, però quando gli arriva sui piedi una palla gol importante come nel finale di gara con i rossoblu, dimostra che non sta attraversando il suo momento migliore, sprecando sul fondo. Ferrari 6: attivo e propositivo è lui a mettere maggiormente in difficoltà i centrali della Samb.  Spizzica quel tanto che basta il cross di De Giorgio per il gol della bandiera del Vicenza, per il suo terzo gol stagionale, purtroppo però è il primo che non porta punti pesanti.

All. Nicola ZANINI 6: dal punto di vista del gioco e della grinta la squadra fa sicuramente un passo avanti, rispetto all’ultima scialba prestazione vista al Menti. Purtroppo non arrivano punti anche per degli episodi “sfavorevoli” che fa bene ad evidenziare. Non solo quelli però; la squadra paga l’impossibilità di pescare dalla panchina giocatori che possano cambiare tatticamente disposizione o anche semplicemente dare respiro a chi non ne ha più, cosa che invece può fare la Sambenedettese ed è lì che svolta il match. Urge comunque trovare una soluzione all’anemia offensiva.


Arbitro: Luigi Carella di Bari. Assistenti: Michele Falco di Bari, Domenico Palermo di Bari.

Ammoniti: Conson, Esposito, Di Massimo, Bacinovic, Miceli (Sambenedettese); Comi, Giorno (Vicenza). 

Spettatori: 3.000 circa, incasso non comunicato.

Angoli: 5 - 3, Recuperi: 1' p.t., 4' s.t.

Maglia giocatori: bianca. Maglia portiere: blu elettrico.

Giornata nuvolosa, temperatura ad inizio gara di circa 6 gradi, terreno in cattive condizioni.

Torneo: 
Serie C