FANO-VICENZA

| |
Stagione: 
2017-2018
Data: 
2018-02-17
Partita: 
FANO-VICENZA
Risultato: 
0-1
Reti: 
36' Ferrari (V)
Stadio: 
Raffaele Mancini di Fano
Formazione locale: 

FANO (5-3-2) Thiam; Pellegrini (87′ Udoh King), Sosa, Gattari (54′ Torelli), Magli, Fautario (87′ Rolfini); Eklu Mawuli (68′ Schiavini), Lazzari, Varano; Germinale, Fioretti (54′ Melandri)

A disposizione: Nobile, Gasperi, Maddaloni, Masetti, Danza, Lanini, Soprano. Allenatore: Oscar BREVI


Formazione ospite: 

VICENZA (4-3-1-2) Valentini; Malomo, Milesi, Crescenzi (53′ Magri), Giraudo (62′ Jakimovski); Tassi, Romizi, Giorno (62′ Alimi); De Giorgio; Ferrari (81′ Giacomelli), Comi

A disposizione: Fortunato, Segantini, Bianchi, Bangu, Giusti. Allenatore: Nicola ZANINI

Note: 

Fonte cronaca partita e pagelle www.biancorossi.net

PRIMO TEMPO

4′ tiro dal limite di Lazzari, palla centrale di facile presa per Valentini

9′ De Giorgio lavora bene palla sulla destra, il cross al centro è per la testa di Comi che in seconda battuta indirizza la palla verso la porta ma Thiam è attento 

13′ da calcio d’angolo la palla arriva sul secondo palo a Magli, la sua conclusione viene bloccata da Valentini

25′  biancorossi che hanno avanzato il baricentro, Ferrari chiede un uno-due a Tassi ma la palla di ritorno non arriva all’attaccante e l’occasione sfuma 

36' GOL DEL VICENZA: Tassi apre per De Giorgio che serve fortuitamente Ferrari al centro dell’area, l’attaccante numero 9 non ci pensa due volte e conclude di prima intenzione con il sinistro a rete 

SECONDO TEMPO

47′ colpo di testa di Malomo dagli sviluppi di un angolo, la sfera termina sopra la traversa 

65′ i biancorossi si distendono, il filtrante di De Giorgio per Comi non è misurato e l’azione offensiva svanisce

69′ ci prova Lazzari dalla distanza, il giocatore si coordina ma la conclusione termina lontana dalla porta 

73′ ci prova Magri, il difensore stacca al centro dell’area ma il colpo di testa finisce di poco a lato 

78′ tiro insidioso col destro di Melandri, Valentini si rifugia in angolo

80′ Lazzari da calcio di punizione suggerisce per Melandri, l’attaccante si coordina ma non trova l’impatto col pallone 

88′ conclusione dalla trequarti di Schiavini, Valentini alza sopra la traversa 

 

Pagelle della partita "FANO-VICENZA"

Valentini  6,5: non deve compiere interventi particolarmente difficili ma è preciso e puntuale in tutte le parate che effettua. E’ bravo nel finale su Melandri quando copre bene il primo palo e devia in angolo. Malomo 6: sulla corsia di destra della linea difensiva riesce a coprire le avanzate di Fautario e anche i movimenti offensivi di Germinale che spesso si allarga nella sua zona. Quando può spinge ma si vede che non è il suo mestiere. Milesi 6,5: attento e concentrato non sbaglia quasi niente contro due attaccanti ostici come Germinale e Fioretti. Dà una mano anche in fase di impostazione quando Romizi è marcato stretto da Varano. Crescenzi 6,5: bene come il compagno di reparto ma purtroppo viene azzoppato da Varano pochi minuti dopo l’inizio della riopresa. Il ginocchio sinistro a fine gara era gonfio e il dottor Ragazzi preoccupato. Magri 6,5: entra e mette la sua prestanza fisica a disposizione della squadra. Una imprecisione in impostazione e un’occasione da gol con un colpo di testa che esce di poco, ma risponde ancora una volta bene alla chiamata di Zanini. Giraudo 6: dalla sua parte nel primo tempo Pellegrini trova troppo spazio anche se spesso si trova in inferiorità numerica. Spinge poco e becca un giallo che gli costerà la squalifica. Jakimovski 6: non è al meglio della condizione ma quando parte sulla fascia dimostra forza fisica e gamba importante. Deve trovare l’intesa con la linea difensiva ma in questo l’esperienza gli darà una mano. Tassi 6,5: prestazione buona perchè oltre alle doti tecniche che sono note, mette in campo anche il giusto agonismo e tanta corsa. Sua la percussione centrale da cui scaturisce il gol di Ferrari. Romizi 6,5: davanti alla difesa fa muro, recupera palloni e cerca di dare ordine alla manovra. Il mister del Fano gli mette Varano quasi in marcatura a uomo ma lui vince nettamente il duello con l’avversario. Giorno 6: non replica la super partita di Salò andando spesso in sofferenza e facendo fatica a trovare la posizione. Però corre e contrasta e, pur in un match non adatto alle sue caratteristiche, dà il suo contributo alla causa. Alimi 6,5: entra nel momento in cui c’è bisogno di chili e centimetri. Lotta su tutti i palloni facendo spesso ripartire la squadra. In un contropiede serve a De Giorgio la palla del 2 a 0 ma Thiam nega il gol al capitano biancorosso. De Giorgio 7: inizia in posizione centrale dando la possibilità ai giocatori del Fano di limitarlo. Quando si muove senza dare punti di riferimento è decisivo perchè serve a Ferrari l’assist del gol. Nella ripresa è l’allenatore in campo, dispensa consigli, rimproveri e incoraggiamenti. E corre come un ventenne, fondamentale. Ferrari  7: la svolta è iniziata nella partita contro il Padova. Più mobile, più determinato e in condizioni fisiche in continuo crescendo. Segna un gran gol, ma è con Comi è il primo a difendere quando la palla ce l’hanno gli avversari. Bene così. Giacomelli 6,5: la panchina gli sta stretta e si vede dalla voglia con cui entra in campo. Una decina di minuti in cui riparte e tiene palla contribuendo alla vittoria. Comi 6,5: dopo sette minuti ha la palla per sbloccare il match, ma il suo colpo di testa da due passi non è angolato e Thiam para. Poi indossa l’elmetto e sforna una prestazione tutta sostanza.

All. Nicola ZANINI 7: prepara bene la partita che si svolge come l’aveva immaginata. E’ bravo a capire che Giraudo e Giorno, già ammoniti, potevano rischiare il rosso e li toglie al momento giusto. Tutto il gruppo lo segue e la strada intrapresa è senza dubbio quella giusta.


Arbitro: Nicolò Cipriani di Empoli. Assistenti: Antonio Catamo di Saronno, Alessandro Rotondale de L'Aquila.

Espulso: al 48' Varano (Fano) per somma di ammonizioni.

Ammoniti: Melandri (Fano); Giraudo, Giorno, Valentini (Vicenza). 

Spettatori: 1.200 circa.

Angoli: 7 - 3, Recuperi: 1' p.t., 5' s.t.

Maglia giocatori: biancorossa. Maglia portiere: blu elettrico.

Pomeriggio nuvoloso, temperatura ad inizio gara di circa 8 gradi, terreno in buone condizioni.

Torneo: 
Serie C