VICENZA-FERALPI SALO'

| |
Stagione: 
2017-2018
Data: 
2017-09-24
Partita: 
VICENZA-FERALPISALO'
Risultato: 
1-1
Reti: 
42' Guerra (FS), 77' Comi (V)
Stadio: 
Romeo Menti di Vicenza
Formazione locale: 

VICENZA (4-3-3) Valentini; Malomo (45′ Bianchi), Crescenzi, Milesi, Beruatto; Salifu (55′ Giacomelli), Romizi, Alimi; De Giorgio (45′ Lanini), Ferrari, Di Molfetta (55’Comi)

A disposizione: Fortunato, Costa, Magri, Giraudo, Bangu, Ferchichi, Turi, Tassi. Allenatore: Alberto COLOMBO


Formazione ospite: 

FERALPISALO' (3-5-2) Caglioni; Ranellucci, Emerson, P. Marchi; Vitofrancesco (62′ Parodi), Staiti, Capodaglio (70′ Magnino), Dettori, Martin; Jawo (62′ Ferretti), Guerra (88′ Luche)

A disposizione: Rausa, Livieri, Gamarra, Boldini, Turano, Marchetti, M. Marchi. Allenatore: Michele SERENA

Note: 

Fonte cronaca partita e pagelle www.biancorossi.net

PRIMO TEMPO

3′ De Giorgio ruba palla e scatta in profondità: il suo cross è troppo indirizzato verso il portiere che va sua la sfera

5′ Crescenzi salva sulla linea il colpo di testa di Jawo pescato in area da Martin

15′ primo quarto d’ora a bassi ritmi, il Vicenza fatica a trovare valide soluzioni offensive

22′ tentativo di Jawo da centro area, colpo di testa che supera la traversa

32′ conclusione di Jawo dalla distanza, palla di poco a lato

33′ tentativo dalla distanza di Guerra che finisce non molto lontano dall’incrocio dei pali 

37′ Capodaglio, sugli sviluppi del primo calcio d’angolo per il Saló, conclude debolmente verso la porta: Valentini fa sua la sfera 

40′ tiro di Crescenzi da posizione defilata, Caglioni si rifugia in angolo 

42′ GOL DELLA FERALPISALÒ: a segno Guerra con una conclusione rasoterra sul secondo palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo 

SECONDO TEMPO

48′ il colpo di testa di Dettori sorvola la traversa 

54′ Beruatto suggerisce bene per Alimi, il suo tiro viene rimpallato

56′ Alimi ci prova dai trenta metri, Caglioni mette in angolo

58′ Comi smista bene per Lanini, il numero 7 gli restituisce la palla ma il tiro viene sporcato

65′ conclusione di Ferretti, para in due tempi Valentini

67′ ancora Ferretti, tiro debole preda facile di Valentini

70′ Beruatto scambia con Ferrari e da posizione defilata va al tiro: conclusione che supera la traversa

76′ finezza di Ferretti, Valentini attento blocca il pallone 

77′ GOL DEL VICENZA: Comi con la nuca riesce ad indirizzare il pallone alle spalle di Caglioni su angolo battuto da Giacomelli 

87′ Bianchi si sistema palla ma conclude alto da buona posizione 


Pagelle della partita "VICENZA-FERALPISALO'"

Valentini 6: incolpevole sul gol, per il resto è attento e sicuro su tutti i palloni. Malomo 6: non è al meglio ma stringe i denti e sulla corsia di destra, pur condizionato dal problema al piede, non demerita. Bianchi 6: entra in un momento difficile della partita in cui il Vicenza deve recuperare e dà un contributo sufficiente. Ha la palla del 2 a 1 a due minuti dalla fine ma calcia alto di sinistro. Crescenzi 6: altra prova positiva per l’ex centrale del Lugano in una giornata in cui Guerra e Jawo fanno soffrire la difesa biancorossa. Lui respinge tutto quello che passa dalle sue parti, e nel primo tempo prova anche a trovare la via del gol. Milesi 6: forse potrebbe fare di più quando si tratta di avviare l’azione d’attacco, ma la scelta tattica di abbassare Romizi sulla linea dei difensori probabilmente danneggia anche lui. Bene nella fase difensiva. Beruatto 5,5: l’avvio di stagione l’aveva visto grande protagonista, ora sta un pò rifiatando e non è tonico come nelle prime apparizioni estive. Il carattere però non gli manca, anche ieri dimostra di non mollare mai. Salifu 5,5: la sua partita è quasi sufficiente, non commette errori particolari, ma allo stesso tempo non determina come potrebbe. Esce quando mister Colombo decide di giocare con due mediani. Giacomelli 6: si potrebbe dire che gioca meglio quando subentra perchè ieri riesce a dare uno scossone ad una partita che si stava mettendo male. Suo l’assit si calcio d’angolo per Comi, e suo anche l’episodio finale che lo vede cadere a terra in area di rigore ma per l’arbitro è simulazione. Romizi 6: tocca tanti palloni ma, vuoi anche perchè i compagni in avanti si muovono poco senza palla, riesce a verticalizzare poco. Cresce nella ripresa quando il Vicenza gioca con due mediani, e non è un caso visto che interpreta il suo ruolo. Alimi 5: molto male nel primo tempo in cui perde tutti i palloni che tocca, meglio nella ripresa ma è lontano dal bel giocatore intravisto nelle prime partite estive. De Giorgio 6: esce per un problema che ci si augura di lieve entità perchè nel primo tempo è uno dei pochi a cercare di perforare la difesa avveraria anche con azioni personali. In una di queste supera tre avversari ma Emerson, l’ultimo difensore davanti a Caglioni, lo ferma. Lanini 5,5: non è al meglio e lui con grande onestà lo ammette. E’ un giocatore importante nell’economia del gioco del Vicenza perchè può fare l’esterno, la seconda e la prima punta. Sulla sua crescita, si spera rapida, sono in tanti a contare. Ferrari 5: non sarà servito benissimo dai compagni, ma anche lui ci mette del suo perchè quasi mai riesce ad entrare nella manovra offensiva in maniera importante. Alla vigilia aveva detto di sentirsi bene, ma il vero Ferrari è un’altra cosa. Di Molfetta 5: spreca l’occasione che mister Colombo gli concede giocando quasi un’ora abulica e senza spunti degni di nota. Non salta mai l’avversario, va raramente al cross dal fondo e di conseguenza la sostituzione è inevitabile. Comi: 6,5: segna un gol che vale un punto, ma conta tanto anche per il morale di una squadra apparsa confusa e in difficolt. Il suo ingresso dà una ventata di grinta e convinzione, porta personalità e dimostra di meritare una maglia da titolare.

All. Alberto COLOMBO 6: 11 punti in cinque partite e al primo pareggio casalingo alcuni tifosi l’hanno già messo in discussione. A metà luglio è partito per il ritiro con dieci giocatori di cui tre erano Primavera e due in prova. Meglio ribadire che questo Vicenza è da quarto, quinto posto, che manca qualcosa per essere all’altezza di quelle che puntano a vincere. L’abbiamo scritto a pochi giorni dalla fine del mercato, e non eravamo certo i soli a pensarlo.


Arbitro: Davide Andreini di Forlì. Assistenti: Giuseppe Maccadino di Pesaro, Graziano Vitaloni di Ancona.

Allontanato: all'82' Serena (allenatore Feralpi Salò) per proteste

Ammoniti: Crescenzi, Giacomelli (Vicenza); Martin, Ranellucci (Feralpi Salò)

Spettatori: 6.802 totali per un incasso di 31.166 euro (6.123 abbonati per un rateo di 23.613 euro, 679 paganti per una quota di 5.553 euro)

Angoli: 8 - 3, Recuperi: 1' p.t., 5' s.t.

Maglia giocatori: biancorossa. Maglia portiere: rossa.

Giornata umida e ventosa con qualche sprazzo di sole, temperatura ad inizio gara di circa 19 gradi.

Torneo: 
Torneo: 
Serie C