BENEVENTO-VICENZA

| |
Stagione: 
2016-2017
Data: 
2017-04-21
Partita: 
BENEVENTO-VICENZA
Risultato: 
0-0
Stadio: 
Ciro Vigorito di Benevento
Formazione locale: 

BENEVENTO (4-2-3-1) Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Chibsah, Buzzegoli (81′ Puscas); Ciciretti, Falco (71′ Eramo), Cissè; Ceravolo

A disposizione: Alastra, Pezzi, Melara, Padella, De Falco, Viola, Matera. Allenatore: Marco BARONI


Formazione ospite: 

VICENZA (4-3-3) Vigorito, Pucino, Adejo, Esposito (31′ Bianchi), D’Elia; Bellomo (66′ Rizzo), Gucher, Signori; Vita (78′ De Luca), Ebagua, Giacomelli

A disposizione: Amelia, Bogdan, Orlando, Urso, Siega, Cernigoi. Allenatore: Vincenzo TORRENTE

Note: 

Fonte cronaca partita e pagelle www.biancorossi.net

PRIMO TEMPO

2′ Ciciretti conclude dalla distanza, palla alta

8′ Ebagua suggerisce centralmente per Giacomelli che è bravo ad anticipare i difensori ma troppo debole nella conclusione 

11′ Chibsah consegna palla a Vita in area, il numero 7 é agile a trovare la conclusione ed impegna Cragno costretto ad alzare la palla in angolo

28′ tentativo di Bellomo dal limite, palla di poco a lato con Cragno che controlla

30′ conclusione di Vita, para facile Cragno

33′ Ceravolo imbeccato al limite prova a sorprendere Vigorito, la sfera finisce a lato. L’ingresso di Bianchi per Esposito non comporta alcun cambio tattico. Pucino affianca Adejo in posizione centrale, Bianchi agisce da terzino destro

37′ Ceravolo attacca la profondità e viene servito, l’attaccante conclude e Vigorito blocca la palla in due tempi 

42′ Bianchi ci prova col destro dal limite ma la conclusione si spegne lontana dalla porta

43′ passaggio filtrante di Falco per Ceravolo chensi trova a tu per tu con Vigorito, bravo il portiere biancorosso a deviare in angolo

SECONDO TEMPO

54′  Camporese lasciato solo, il colpo di testa schizza sulla traversa 

60′ destro potente di Bellomo dalla lunga distanza di poco a lato

69′ Cissè al limite si gira e scarica il tiro: blocca Vigorito 

75′ sugli sviluppi di un angolo, Rizzo tira a botta sicura: ne esce una conclusione potente ma lontana dalla porta 

76′ torsione di Ceravolo in area, palla di poco a lato

84′ De Luca scodella per Giacomelli, la cui intenzione era quella di servire al centro Ebagua: ne esce una conclusione debole

86′ conclusione potente di Rizzo in area, palla ribattuta 

 

Pagelle della partita "BENEVENTO-VICENZA"

Vigorito 6: è bravo su Ceravolo nel primo tempo, poi svolge bene l’ordinaria amministrazione. Pucino 6: gioca in precarie condizioni fisiche, e quando viene spostato nel ruolo di centrale patisce la scarsa intesa con Adejo. Si fa sorprendere un paio di volte, fortunatamente senza conseguenze. Adejo 6,5: bravo su Ceravolo, quando esce Esposito diventa il punto di riferimento della linea difensiva biancorossa. Esposito 6: entra in campo sofferente e cerca di stringere i denti come aveva fatto contro la Pro Vercelli lunedì scorso. Dopo mezz’ora deve però alzare bandiera bianca. Bianchi  6,5: tiene bene Cissè, e ha la capacità di ripartire sempre. E’ uno dei giocatori che stanno meglio a livello fisico e anche a Benevento si è visto. D’Elia 6: un po’ con il freno a mano tirato, ma conferma di essere giocatore importante per la categoria e per il Vicenza. Difende ed attacca con personalità. Bellomo 6: un passo avanti rispetto alle ultime partite, ma non al meglio delle sue possibilità. Si sacrifica con buoni risultati in fase di copertura e questo va a suo merito. Rizzo 6: entra e lotta con il consueto ardore agonistico. Ha sul piede il pallone che può portare i tre punti ma Lucioni mura la sua conclusione a botta sicura. Gucher 6,5: in netta crescita soprattutto dal punto di vista fisico. Imposta con rapidità e buona precisione e recupera tanti palloni. Non ancora al top delle sue possibilità, ma la strada intrapresa è quella giusta. Signori 6,5: è quello con maggior personalità a centrocampo, e il suo lavoro ha un peso evidente nel match. Bene sia in fase di copertura che di spinta.Vita 6: Cragno gli nega il gol dopo pochi minuti deviando un sinistro di prima intenzione di buona fattura. Attacca e difende sulla corsia di destra, confermando di aver trovato una buona intesa con Bianchi. De Luca s.v.: entra e si prende un giallo forse non meritato, ma che lo costringerà a saltare la fondamentale sfida di lunedì al Menti contro il Novara. Ebagua 6: lotta e combatte mettendo in campo tutto quello che ha. Dal punto di vista dell’impegno nulla da dire, ma sbaglia un paio di occasioni che al 100% della condizione trasformerebbe i gol. Giacomelli 6: la presenza di D’Elia lo aiuta e lui cerca di rendersi pericoloso sia nel tiro che nelle rifiniture. Non riesce ad essere pericoloso, ma l’impressione è che la sua condizione sia in crescita.

All. Vincenzo TORRENTE 6: in due giorni non aveva materialmente il tempo per modificare la squadra e lui è bravo a ripartire da quello che ha trovato dando fiducia e un po’ di serenità ad un gruppo in difficoltà. La prova di Benevento è incoraggiante, ma ora c’è l’esame del “Menti” e la prova sarà fondamentale perché al Vicenza in questo campionato mancano le vittorie e i punti davanti al pubblico amico.


Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze. Assistenti: Emanuele Prenna di Molfetta, Manuel Robilotta di Sala ConsilinaQuarto ufficiale: Vincenzo Valiante di Salerno.

Ammoniti: Buzzegoli, Ceravolo, Lopez, Cissè (Benevento); De Luca, Esposito (Vicenza)

Spettatori: 6.843 totali (paganti 2.101, abbonati 4.742)

Angoli: 4-5, Falli commessi: 13-9, Tiri in porta: 3-4, Tiri fuori: 9-9, Fuorigioco: 1-6, Pali-Traverse: 1-0, Possesso palla: 53-47, Recuperi: 2' p.t., 3' s.t.

Maglia giocatori: giocatori: nera. Maglia portiere: verde.

Serata fredda, temperatura ad inizio gara di circa 7 gradi, terreno in buone condizioni.

Torneo: 
Serie B