ALBANESE Gesualdo

|
Data di nascita: 
09/12/1948
Comune di nascita: 
Caulonia (RC)
Presenze: 
4
Reti: 
1
Stagioni: 
1976-77
Note biografiche: 

Gesualdo Albanese, centravanti-ala di 177 cm. per 72 kg. di peso, arriva in terra berica per disputare la stagione di serie B 1976-77 che vede i biancorossi affrontare Pescara, Atalanta, Cagliari, Monza, Como, Lecce, Varese, Taranto, Ascoli, Sambenedettese, Rimini, Palermo, Modena, Avellino, Brescia, Ternana, Spal, Catania e Novara.

Questo torneo cadetto, partito come una stagione di transizione senza tante ambizioni inserita in un programma di rilancio, si trasforma in un trionfo per i berici che dopo appena due stagioni di serie B ritornano nell'elite calcistica.

Oltre ai meriti di mister G.B. Fabbri, il merito di tale exploit sta nella scoperta e poi nell'esplosione di Paolo Rossi, che in serie A con il Como non era riuscito a trovare spazio: è proprio Rossi la grande scommessa del presidente Giussy Farina che conferma di avere grande fiuto per i profeti del gol.

Con una rosa di 16 giocatori il Vicenza compie dunque una specie di miracolo mantenendosi sempre nelle parti alte della classifica per tutto il campionato, e pur soffrendo perchè a corto di fiato e con le pile scariche, viene promosso in serie A.

Albanese, cresciuto nella Juventus Siderno, passa alla Massese dove rimane fino al termine della stagione 1972-73. Passato alla Reggiana, viene ceduto al Lanerossi Vicenza con cui esordisce il 10 aprile 1977 in L.R. Vicenza-Taranto (0-0).

E' decisivo nello "spareggio" contro l'Atalanta di fine campionato: il suo gol (forse di mano?) permette ai biancorossi di vincere questa sfida e mantenere la testa della graduatoria. A fine stagione fa ritorno alla Reggiana.

Ordine alfabetico: 
A