Dario MARASCHIN

|
Stagioni: 
1981-1986
Note biografiche: 
 Il 25 agosto 1981 finisce l'èra dei Farina: nuovi soci versano al presidente uscente 200 milioni in contanti e impegnano a versarne altri 320 con i proventi delle cessioni.

Alla guida viene eletto Dario Maraschin che si trova con molti problemi da risolvere: un passivo di 6-7 miliardi e pesanti interessi da pagare alle banche. Il campionato nonostante tutto questo sarà più che dignitoso con i biancorossi che chiuderanno sul terzo scalino della classifica mettendo in mostra un'attacco-mitraglia (50 reti) e una delle difese meno battute del torneo.

Dario Maraschin, si ritrovò immischiato nel calcio scommesse, confessò di aver versato 120 milioni di lire per vincere la partita contro l'Asti e lo spareggio contro il Piacenza nel Campionato di Serie C1 1984-1985, ma di non aver truccato nessun incontro nel 1985-86 in Serie B. In realtà vennero raccolte alcune intercettazioni telefoniche che dimostrarono il contrario, soprattutto negli incontri contro Monza e Perugia.

Il 30 gennaio 1989 muore Dario Maraschin, indimenticabile presidente e galantuomo.

 

Ordine alfabetico: 
M